Loghi PON 2014 2020 fsefesr page 0001       albo    amministrazione trasparente    lavora

IMG 20221125 WA0013

Venerdì 25 novembre, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, le classi 4 e 5 UB hanno allestito nella scuola delle installazioni per sensibilizzare riguardo al tema della violenza nelle sue diverse forme.

 I lavori rimarranno esposti per qualche settimana, per dare il messaggio che la violenza non si verifica solo il 25 novembre, ma ogni giorno dell'anno. Qui potete trovare la gallery fotografica dell'allestimento.

 
Ogni piano era dedicato ad un particolare ambito della violenza:
-piano - 1: violenza fisica. Il tipo di violenza più immediato quando si pensa a questa giornata, quella legata all'effettiva violenza corporale e sessuale;
-piano 0: molestie e stalking. Il piano più frequentato è stato dedicato alle molestie e stalking, perché forme di violenza sottovalutate, ma tra le più significative, soprattutto durante l'adolescenza o comunque l'età meno avanzata;
-piano 1: violenza psicologica. La violenza causata da parole offensive, toni accesi, mania del controllo, svilimento dell'altro. Presente soprattutto nei rapporti di coppia definiti "tossici", a tal punto che la vittima non si rende nemmeno conto di cosa le sta accadendo, con conseguente perdita d'identità e di autostima.
-piano 2: La violenza nel mondo. Soprattutto al giorno d'oggi con tutti i fatti di cronaca che sentiamo, la situazione delle donne in Iran, in Afghanistan e in tutti gli altri paesi del mondo, parlare del fatto che la violenza sulle donne si verifichi ovunque, anche se in diverse forme, è davvero importante, anche per imparare a togliere il focus dal modello europeo che tendiamo sempre a prendere come riferimento, per allargare lo sguardo verso orizzonti più ampi.

 

 

enfrdeitptrues